Questo sito usa i cookie tecnici per assisterVi nella navigazione.
Il Programma Informatico per le benemerenze (PIB) è stato totalmente revisionato ai sensi della nuova normativa in materia di attestazione di pubblica benemerenza:
Tramite il PIB è possibile
  1. Per tutti visionare l’Albo generale degli insigniti, previsto dal DPCM del 15 maggio 2014. L’ opzione, a libero accesso, permette la consultazione dell’Albo tramite codice fiscale o cognome e la stampa dell’autocertificazione, per i soli insigniti, resa ai sensi della legge 445/2000. E’ possibile, comunque, consultare l’Albo previsto dalla precedente normativa (DPCM 19 dicembre 2008 e ss.mm.ii).
  2. Per i referenti di Organismi, ovvero Amministrazioni, Enti pubblici e privati, istituzioni ed organizzazioni costituenti le componenti e le strutture operative del Servizio Nazionale di protezione civile, se in possesso di un codice fiscale, accreditarsi al fine di avanzare le proposte di conferimento per l’attestazione di pubblica benemerenza.

Per ulteriori informazioni leggere il “REGOLAMENTO” e visionare il link https://www.protezionecivile.gov.it/it/dipartimento/benemerenze


Elenco Emergenze

Denominazione emergenza Scadenza candidatura
Dichiarazione dello stato di emergenza in relazione all'esigenza di assicurare soccorso ed assistenza alla popolazione ucraina sul territorio nazionale in conseguenza della grave crisi internazionale in atto 31/03/2025
Dichiarazione dello stato di emergenza per intervento all'estero in conseguenza del grave contesto emergenziale in atto nel territorio dell'Ucraina 31/03/2025
Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi il giorno 12 agosto 2022 nel territorio dell'isola di Stromboli nel Comune di Lipari 01/12/2024
Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 22 al 27 novembre 2022 e il giorno 3 dicembre 2022 nel territorio del Comune di Messina 23/05/2024
evento sismico che ha colpito il territorio dei comuni di Aci Bonaccorsi, di Aci Catena, di Aci Sant’Antonio, di Acireale, di Milo, di Santa Venerina, di Trecastagni, di Viagrande e di Zafferana Etnea, in provincia di Catania, il giorno 26 dicembre 2018 31/03/2024
Dichiarazione dello stato di emergenza in relazione alla situazione di deficit idrico in atto nei territori delle Regioni e delle Province autonome ricadenti nei bacini distrettuali del Po e delle Alpi Orientali, nonché per le peculiari condizioni ed esigenze rilevate nel territorio delel Regioni Emilia - Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto 31/03/2024
Dichiarazione dello stato di emergenza, per dodici mesi, in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni 5 ottobre 2021, dal 13 al 14 ottobre 2021, dal 22 al 26 ottobre 2021, dal 28 al 31 ottobre 2021 e dall’8 al 17 novembre 2021, al territorio dei Comuni di Cattolica Eraclea, in provincia di Agrigento, di Longi e di Montagnareale in provincia di Messina, di Campofelice di Roccela, di Cinisi, di Petralia Sottana e di Polizzi Generosa in provincia di Palermo, e di 29/03/2024
la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei giorni 3 e 4 ottobre 2021 nel territorio dei comuni di Acqui Terme, Belforte Monferrato, Bosco Marengo, Capriata d’Orba, Casaleggio Boiro, Cartosio, Cassinelle, Cremolino, Fresonara, Lerma, Melazzo, Molare, Morbello, Mornese, Ovada, Ponzone, Predosa, Rocca Grimalda, Sezzadio, Silvano d’Orba, Strevi e Tagliolo Monferrato, in provincia di Alessandria. 23/03/2024
la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei giorni dal 3 al 5 ottobre 2021 nel territorio dei comuni di Savona, Altare, Bormida, Cairo Montenotte, Carcare, Mallare, Pallare, Pontinvrea, Quiliano, Sassello e Urbe, in provincia di Savona, e nel territorio dei comuni di Campo Ligure, Rossiglione e Tiglieto, della città metropolitana di Genova. 23/03/2024